INSIEME

INSIEME sosteniamo gli ospedali di Bologna, il personale ospedaliero in prima linea nella lotta al Covid-19 e tutti i pazienti che ogni giorno vengono curati

Per gli ospedali

Ecco ciò che facciamo per essere a fianco degli ospedali bolognesi grazie alle vostre donazioni

L'attività dei volontari

All’ingresso dei padiglioni 2, 5, 25 e 28 accolgono pazienti e famigliari per garantire un accesso sicuro e aiutarli a sbrigare le pratiche necessarie. Ma non solo: consegnano i pasti ai medici in servizio fuori dall’ospedale, fanno visita ai pazienti nelle strutture per l’accoglienza e sostengono la diffusione della lettura in reparto

Per il personale

I servizi attivi per sostenere concretamente il personale, ogni giorno

Per i pazienti

Insieme offriamo un alloggio a pazienti e famigliari che vengono a curarsi a Bologna

Dono anch'io

Mille modi per partecipare ed essere “più forti insieme”

Grazie

Le esperienze della solidarietà nelle parole delle donne e degli uomini che lavorano in prima linea

Con la presente sono a RINGRAZIARVI per la disponibilità dell’alloggio in questo duro e triste periodo del mio rischioso lavoro. La vostra nobile iniziativa alleggerisce molto lo stress da viaggio (Villanova di Modena-Bologna OM). Ho dormito più volte in ospedale prima di sapere dai miei colleghi della vostra iniziativa. Anche a casa,in famiglia,per ridurre i contatti con i miei cari ho preferito dormire in garage. Grazie a tutte le persone generose che con le loro donazioni hanno permesso di offrirci questo umanissimo servizio. Buon lavoro ed un cordiale e virtuale abbraccio

Pietro Anobile

Operatore socio sanitario

Grazie per le tante iniziative messe in campo a favore degli infermieri e dei professionisti sanitari di Bologna. Tutto ciò permette a tanti di noi di poter svolgere il proprio lavoro con più fluidità in un momento così critico. Un grande ringraziamento inoltre per le iniziative di supporto a favore dei professionisti che hanno contratto il virus e che hanno davvero bisogno di non essere lasciati soli. Ve ne saremo per sempre grati

Pietro Giurdanella

Presidente Ordine Professioni Infermieristiche Bologna

Desidero innanzitutto ringraziarvi per la possibilità che mi avete dato: l’alloggio per me è stato un rifugio, per proteggere la mia famiglia e al tempo stesso è stato un luogo di solitudine, è stato difficile adattarmi soprattutto i primi giorni. Poi con gli altri colleghi ci siamo aiutati e sostenuti e ho riscoperto persone fantastiche che non dimenticherò mai.

Per la nostra professione è stata una prova durissima, ma ogni giorno sono orgogliosa di ciò che ho scelto, il nostro mestiere è questo, possiamo camminare a testa alta per quello che abbiamo dimostrato al mondo !!!!!

Grazie di tutto, anche al personale dell’hotel Liberty che si è preso cura di noi.
Grazie di tutto,

Francesca

Infermiera

Ciò che è accaduto in questi ultimi mesi si è insinuato nelle vite di tutti senza chiedere permesso, imponendo la distanza sociale e l’uso di mascherine, generando un allontanamento fisico ed emotivo Nonostante questo, ognuno ha trovato un proprio modo per trasformare e ridare un senso: chi ha donato ciò che poteva per sostenere iniziative di diversa natura, chi non si è risparmiato nello svolgere con coscienza e responsabilità il proprio lavoro, chi ha portato colazioni, pizze, gelati nei reparti e chi si è fatto promotore e ha organizzato le risorse in maniera rapida ed ordinata. Per questo vorrei ringraziare la Fondazione che rende possibile un sostegno concreto, dando sicurezza anche con le piccole, grandi cose…come un gazebo che permette ai pazienti di ripararsi dalla pioggia. GRAZIE per aver contribuito ad avvicinare tutti a tutti e aver fatto intravedere i sorrisi ‘nascosti’ delle persone!

Barbara Ruffini

Infermiera

Vorrei ringraziare tutti, tutti coloro che hanno reso possibile questo progetto, coloro che hanno donato i lori risparmi, coloro che hanno messo a disposizione i loro hotel e tutti voi che avete reso possibile tutto questo! Questa possibilità ti permette di affrontare l’isolamento con più serenità perché sai che non potrai essere causa di ulteriori contagi.
Nel mio caso si tratta di isolamento per positività da Covid-19, è stata una decisione sofferta allontanarmi dalla mia famiglia, dalle mie figlie da mio marito ma avere questa possibilità mi ha dato la spinta per allontanarmi per proteggere proprio chi amo di più al mondo.
Grazie per tutto ciò che state facendo! Se potrò una volta guarita contribuire anch’io con il mio aiuto volontario ne sarei felice, PIÙ FORTI INSIEME! Grazie ancora

Nadia Grillo

Infermiera

Un immenso grazie alla Fondazione Sant’Orsola per il vostro lavoro. Dopo aver scoperto la mia positività a Covid-19, la Fondazione mi ha prontamente aiutato fornendomi un alloggio, al fine di poter salvaguardare la salute dei miei cari, data la mancanza di condizioni per eseguire un isolamento a casa mia. Grazie inoltre al servizio online di spesa domiciliare, sto riuscendo a trascorrere la quarantena in piena serenità. Sperando di tornare al più presto a casa e a lavorare, rinnovo il mio immenso grazie. Più forti insieme!

Giovanni Serafini

Medico

Grazie grazie è ancora grazie mi sembra questa la frase con cui poter iniziare il discorso per tutti voi della Fondazione e donatori che avete reso possibile lavorare in questa difficoltà di CoronaVirus stando lontani dai nostri cari ma per far sì di stare più vicini ai malati che hanno bisogno di cure come non mai.
Eccoci qua al 29/04/2020. L’unione fa la forza ed è la verità! Più forti insieme ci aiuteremo ad uscire da questa situazione di emergenza. Un bacio e un abbraccio. Grazie ancora per quello che fate è quello che ci date a disposizione

Michele Sgroi

Tecnico

Io sto usando la possibilita’ della spesa e per questo vi ringrazio perche’ essendo la mia una famiglia numerosa e con persone a rischio (sia per patologie e alcuni per età) evito di andare al supermercato troppe volte quindi limitando al meno possibile il rischio . Grazie ancora.

Orietta Battistini

Tecnica

I motivi per cui ho avuto bisogno di un alloggio sono ora superati e posso tornare a casa. Vi ringrazio ancora tantissimo per l’aiuto che mi avete dato in questo momento di difficoltà.

Stefania Sereni

Infermiera

Scrivo a nome mio e di mia moglie, entrambi medici del policlinico con due figlie di 10 e 12 anni. Abbiamo usufruito della possibilità di fare la spesa e di ritirarla presso il nostro policlinico. Abbiamo già avuto modo di ringraziare la Fondazione per la splendida e utilissima iniziativa che ci ha permesso di recuperare del tempo con le nostre figlie che sono state costrette a diventare “grandi” prima del tempo e rimanere gran parte della giornata senza compagnia.

Lorenzo Fuccio

Medico

Ringrazio di vero cuore la Fondazione per quanto riesce a fare, vi prego di estendere il mio personale e più sentito GRAZIE a tutti coloro che, grazie al loro impegno finanziario, hanno reso possibile questa operazione, alleggerendo non di poco la mia situazione e quella di tanti colleghi che, come me, vivono da pendolari. Grazie perché ci state permettendo di svolgere il nostro lavoro in modo più sereno.

Iuri Giusti

Operatore socio sanitario

Oggi pomeriggio effettuerò il mio ultimo turno di lavoro presso il Covid Hospital Bellaria per cui domani farò il check out dall’Hotel Savoia. Ancora mille grazie per il vostro sostegno, è significato moltissimo per me e per la mia famiglia

Alessia Gazzola

Medico

Menu