Prima ne sono arrivati 4.320, poi – il 4 maggio – altri 6.400, e via via tutti gli altri. In tutto 30.0000 camici idrorepellenti, prodotti in Italia (dispositivi medici classe 1), per medici e infermieri che operano in reparti ‘a rischio’ per la presenza di pazienti con Covid19 diagnosticato o sospetto. Ulteriori 2.000 camici sono stati donati da Tecnolife e Marf, in collaborazione con Confcommercio Ascom Bologna, all’Ospedale Maggiore.

Anche così siamo a fianco di chi in prima linea si impegna ogni giorno per assistere e curare chi si ammala, con una donazione che aumenta la sicurezza del loro lavoro.

Per questo acquisto sono stati spesi: 262.851 €

Menu