L’Unità operativa di Nefrologia diretta dalla dottoressa Mancini ha sede al padiglione 1, il cosiddetto Palagi, lungo la via omonima. I pazienti ‘storici’ ci sono tutti ma a loro si sono aggiunti tanti che, colpiti dal Coronavirus, hanno sviluppato complicanze renali tanto da aver bisogno della dialisi. E questi ultimi stanno in altri quattro padiglioni: il 5, il 15, il 23 e il 25, che dista oltre un chilometro dal padiglione 1.

Prima dell’emergenza le dialisi extra reparto erano sporadiche: vi si dedicava un infermiere al mattino e uno al pomeriggio. Oggi gli infermieri impiegati sono 5 al mattino, 5 al pomeriggio e 3 la notte. Per loro la Fondazione Sant’Orsola si è messa in cerca di un veicolo elettrico, che potesse agevolarne gli spostamenti. E la Ducati Energia ha risposto, donando chiavi in mano un Free Duck nuovo. Un aiuto importante per rendere gli spostamenti, anche di notte, più veloci e sicuri.

Valore del mezzo: circa 10.000 €

Per saperne di più clicca qui (https://www.fondazionesantorsola.it/ducati-energia-dona-un-mezzo-elettrico-per-portare-la-dialisi-ai-pazienti-con-coronavirus/)

Menu