Il saturimetro (detto anche pulsiossimetro od ossimetro) è uno strumento che consente di misurare e monitorare il grado di saturazione di ossigeno. Più nel dettaglio, questo strumento consente di valutare la saturazione di ossigeno dell’emoglobina presente nel sangue arterioso periferico e, contemporaneamente, consente di misurare anche la frequenza cardiaca del paziente.

È un alleato prezioso per seguire i pazienti Covid19, malattia che provoca soprattutto danni polmonari con conseguente diminuzione delle capacità respiratorie. Si tratta di uno strumento semplice da utilizzare inoltre, dal momento che la misurazione della saturazione di ossigeno con il saturimetro è una metodica non invasiva e completamente indolore, lo strumento può essere utilizzato su qualsiasi tipo di paziente, inclusi neonati, bambini e anziani.

I 105 saturimetri acquistati dalla Fondazione Sant’Orsola sono stati distribuiti in Pneumologia, Pronto Soccorso e in altri reparti del Sant’Orsola, all’Ospedale Maggiore e al servizio di assistenza domiciliare dell’Ausl di Bologna

Per questi acquisti sono stati spesi: 8.655,9 €

Menu